Gclub Logo

GClub è la tua palestra a Vimercate!

Vieni a trovarci! ad aspettarti troverai sale fitness, piscina, spa e un beauty center per prenderti cura di te.

In forma, divertendosi!
Passione, professionalità e tecnologia GClub.

039 668461 Via Torri Bianche, 22 – Vimercate (MB) 20871 LUN – VEN: dalle 6.00 alle 22.00 SAB – DOM: dalle 8.00 alle 18.00

Seguici sui nostri social

Ecco perché il “faccio come fanno tutti” ti porterà a vivere nella mediocrità! – Stefano Brambilla P.T.

Ciao!

Molte volte mi è capitato di sentire dire, “no, ma non si fa cosi, guarda gli altri come fanno…”, a te no?

Purtroppo, questa mentalità non ti porterà a nulla! Ti dovrai accontentare di risultati mediocri.

Sì, perché secondo i dati che ho letto sul libro “the Miracle Morning” di Hal Elrod (libro da cui ho preso degli spunti per questo articolo)il 95% della popolazione vive una vita mediocre. 

Hai capito bene, il 95%; probabilmente anche te, come è successo a me prima che mi mettessi ad elaborare il piano “fitness”, ti ritrovi a vivere nella “mediocrità”.

Attenzione non ti sto dicendo in tutte le aree della tua vita. Non dubito che tu possa avere un’ottima vita relazionale, economica e lavorativa, ma quello che intendo è la sfera fisica. Quindi dal momento che stai leggendo, so che desideri di più.

Il mio intento, attraverso i consigli che ti sto per scrivere, è quello di portarti a far parte del 5%…

A questo punto ti devo fare i miei complimenti!
Il fatto che tu stia leggendo (e spero che porterai a termine la lettura di questo articolo) è il primo passo che ti permetterà di posizionarti in quel 5%.

Ma se pensi che questo basti, mi spiace, ti blocco subito. Se già un po’ mi segui e mi conosci, saprai che sono contrario alle scorciatoie. Non sopporto chi promette miracoli stando sul divano o con prodotti magici.

Perciò, se pensi di avere trovato una soluzione di quel tipo, mi spiace non faccio per te.

Ma se quello che vuoi è migliorarti veramente e sei disposto ad impegnarti ecco, questo articolo fa proprio al caso tuo!

“…ricorda che le fatiche di oggi saranno i risultati di domani…”

Cit. Mia!


COME ABBANDONARE LA MENTALITÀ DELLA MEDIOCRITÀ.

Ecco i tre passi, semplici ma fondamentali, che occorre seguire per innalzarsi al di sopra della mediocrità e far parte del 5% di coloro che fanno la differenza, con i risultati e non a parole.

PRIMO PASSO: ACCETTARE CHE IL 95% FA I CONTI CON LA REALTÀ.

Prima di tutto devi accettare che il 95% della popolazione è disposta a vivere nella mediocrità. Quindi non avrà mai la vita e i risultati che desidera. Siccome sai che i risultati sono legati direttamente al modo di pensare e di agire, se non ti impegni ad agire diversamente rispetto agli altri dovrai accontentarti anche tu della mediocrità. Quindi dovrai accettare il fatto di essere sovrappeso se non obeso, fuori forma e con vari dolori articolari.

Attenzione,se non fossi stato chiaro, il 95% vive cosi, quindi anche l’essere nella media vuol dire accontentarsi della mediocrità.  

SECONDO PASSO: IDENTIFICARE LE CAUSE DELLA MEDIOCRITÀ.

Una volta riconosciuto che la maggior parte delle persone si accontenta di ottenere meno di ciò che desidera ed è quindi in continua lotta con se stesso, è necessario fare il secondo importantissimo passo per evitare che capiti lo stesso a te.

Identifica quindi il Perché è cosi.

CAUSE PRINCIPALI DELLA MEDIOCRITÀ.

  • SINDROME DELLO SPECCHIETTO RETROVISORE:

Non farti condizionare dal passato nelle tue scelte future. Accetta questo paradigma: il passato non equivale al futuro. Parla con te stesso in modo rassicurante. Ricorda sempre: chi sarai dipende da chi sei. Il dove andrai dipende esclusivamente da ciò che deciderai d’ora in poi.

  • MANCANZA DI UNO SCOPO:

Per sconfiggere la mediocrità devi avere uno scopo nella vita (un obiettivo). Scegli qualcosa di estremamente motivante, perseguilo ed agisci fino al raggiungimento dell’obiettivo.

  • ISOLARE GLI EVENTI:

Devo dire che questa causa l’ho subito riconosciuta quando ho deciso di ottenere i risultati fisici che ho. A dire la verità l’ho fatto in maniera inconsapevole ma vedevo che, per arrivare dove volevo, non potevo lasciare le cose al caso. Si lo sgarro ok, me lo concedevo prima e anche adesso ma, come ho sempre sostenuto, anche quello deve far parte di una programmazione superiore. Il concedersi più del programmato non è un problema sul singolo episodio, ma lo è per la mentalità. Questo perché dà al subconscio un messaggio, ovvero che quello che desideri non è poi cosi importante.

Quindi per ottenere i veri risultati devi smettere di vedere gli eventi come isolati, ma iniziare a vedere il quadro nel suo insieme. Cosi facendo, andrai ad incidere su ciò che stai diventando, che è molto più importante di quello che stai facendo.

  • MANCANZA DI RESPONSABILITÀ:

Qui ci sarebbe da ragionare tantissimo. La responsabilità è una o meglio la prima delle cose che richiedo quando una persona si affida a me. Qui l’unica cosa che ti voglio dire è che se non ti senti responsabile dei tuoi risultati purtroppo potrai fare poco per migliorarli. Questo non vuol dire che devi fare tutto da solo anzi puoi ed è consigliato farsi aiutare (ed io sono qui per questo). Ma, se poi non segui il programma, la responsabilità è soltanto tua. Solo così potrai veramente migliorarti.

  • CIRCOLO DI INFLUENZA MEDIOCRE:

Attenzione non vuol dire che se sei circondato, per esempio, da persone sovrappeso è colpa loro se lo sei anche tu. Questo perché è tua responsabilità scegliere il tuo circolo d’influenza. Quindi il mio consiglio è: trovati persone che ti possano influenzare positivamente! Il punto di forza del mio metodo è proprio questo ovvero instaurare un rapporto importante in modo da influenzare attraverso l’esempio.

  • CARENZA DI SVILUPPO PERSONALE:

Questo aspetto è molto sottovalutato secondo me, ma io ho deciso di spostare in questo campo i miei studi perché reputo che i miglioramenti più grandi si riescano ad ottenere andando a migliorare ciò che si è. Le azioni che si fanno sono poi una conseguenza. Se uno migliora come persona riesce a dedicare più attenzione all’attività fisica e all’alimentazione. Per amor proprio. Non credi?

  • MANCANZA DEL SENSO D’URGENZA:

Tipico delle persone mediocri è il non percepire il senso di urgenza. Io mi rendo conto che in alcuni ambiti devo ancora migliorare proprio questo aspetto. Quindi, se tu non senti il bisogno o l’urgenza nel dover rispettare il tuo programma d’allenamento e il tuo diario alimentare, presta attenzione perché è un segnale!

TERZO PASSO: TRACCIA LA PROPRIA LINEA SULLA SABBIA

Dopo aver fatto i primi due passi, ora devi tracciare la tua linea. Decidi cosa e come iniziare nel modo giusto a partite da oggi. Non domani, non la prossima settimana o quando avrai più tempo, Adesso!

Questo perché la mediocrità è semplicemente il risultato del non impegnarsi a imparare, crescere e migliorare se stessi con continuità e costanza.

L’essere straordinari è invece il risultato della scelta di imparare, crescere e diventare ogni giorno un pochino migliori e più in forma di quanto non si sia mai stati.

La scelta quindi ora dipende da te. Ora sai come agire per passare, in modo consapevole, nel 5% della popolazione.

Inoltre, se reputi che ti possa essere d’aiuto in questo processo, puoi contattarmi in privato sulle mie pagine social o direttamente al Club. Ho un regalo riservato per te.

 

Fammi sapere la tua opinione sull’articolo.

Al tuo passaggio al 5%.

 

 

Stefano Brambilla
Personal Trainer

s.brambilla@gclubtorribianche.it

Cell: 340-5711403

stefano_buddytrainer