Gclub Logo

GClub è la tua palestra a Vimercate!

Vieni a trovarci! ad aspettarti troverai sale fitness, piscina, spa e un beauty center per prenderti cura di te.

In forma, divertendosi!
Passione, professionalità e tecnologia GClub.

039 668461 Via Torri Bianche, 22 – Vimercate (MB) 20871 LUN – VEN: dalle 6.00 alle 22.00 SAB – DOM: dalle 8.00 alle 18.00

Seguici sui nostri social

I passi per correre – Matteo Santori P.T.

Con l’arrivo delle belle giornate (ed il protrarsi della situazione generale) aumenta la voglia di fare jogging, sia per mantenersi in forma che per poter uscire di casa.
Chiunque si trovi in condizioni fisiologiche (chi non soffre di patologie o si trova in condizioni particolari) può approcciarsi alla corsa ma, a seconda del livello di esperienza e di allenamento, le procedure saranno diverse tra sedentario e praticante attivo.

Per i “meno esperti” sarà consigliabile avvicinarsi alla corsa con i giusti tempi/modalità e non di andare da zero a cento ed iniziare, per esempio, a correre ogni giorno un’ora al giorno.
Prima di analizzare quali sono i passi per poter correre, evitando i possibili disturbi causati dalla poca preparazione (mal di schiena, dolore alle ginocchia, crampi ai polpacci ecc..) c’è da far chiarezza su quali siano i reali benefici della corsa.

Essendo un’attività ad impegno cardiovascolare il principale beneficio si ha proprio su questo apparato dove ha effetto positivo sulla pressione arteriosa, è un ottimo modo per combattere l’ipertensione (svolto a basse intensità) e migliora l’efficienza cardiaca. Possiamo riassumere dicendo che con la corsa si fa prevenzione di malattie cardiovascolari.
Altri effetti benefici si hanno nel controllo del peso (e quindi di problematiche legate all’obesità come diabete o ipercolesterolemia), nella prevenzione dell’osteoporosi perchè stimola il trofismo osseo, migliora l’efficienza muscolare e anche l’umore, dando una sensazione di benessere (per via del rilascio di endorfine).

COME APPROCCIARSI ALLA CORSA

La cosa più importante è capire il proprio stato di fisiologia (meglio se valutato da un professionista).
Infatti: condizioni di obesità grave, cardiopatie, presenza di più fattori di rischio, patologie del rachide e muscolo-tendinee degli arti inferiori, ci escludono la possibilità di praticare la corsa in sicurezza.
Per chi invece non soffre di queste problematiche e decide di voler correre ci sono delle accortezze che permettono di preservare la salute e poter sfruttare in pieno i benefici senza dover, per forza di cosa, fermarsi per fastidi o infortuni.

Ecco alcuni consigli utili:

• Scegli l’attrezzatura giusta, trova delle scarpe che ti siano comode e che siano pensate per la corsa.
• Inizia con camminata veloce, consentirai al corpo di adattarsi sia a livello cardiovascolare che muscolo-tendineo.
• Alterna camminata e corsa.
• Non arrivare allo stremo, ti sarà più piacevole replicare una attività che non ti abbia esaurito completamente.
• Non curarti della velocità di corsa.
• Programma (o meglio ancora, fatti programmare) una progressione sia di velocità che di durata.
• Non correre tutti i giorni, dai tempo al corpo di adattarsi e recuperare.
• Allena mobilità di caviglie, anche e bacino.
• Mantieni o migliora l’elasticità dei muscoli delle gambe.
• Allena il core.

Seguendo queste piccole accortezze, e magari personalizzandole, correre sarà un piacere che potrai concederti in totale sicurezza.

 

Matteo Santori
Personal Trainer

m.santori@gclubtorribianche.it

Cell: 389-5716770

matteosantori_pt