Gclub Logo

GClub è la tua palestra a Vimercate!

Vieni a trovarci! ad aspettarti troverai sale fitness, piscina, spa e un beauty center per prenderti cura di te.

In forma, divertendosi!
Passione, professionalità e tecnologia GClub.

039 668461 Via Torri Bianche, 22 – Vimercate (MB) 20871 LUN – GIO: dalle 7.00 alle 23.00 VEN: dalle 7.00 alle 22.00 SAB – DOM: dalle 9.00 alle 18.00

Seguici sui nostri social

Si sente spesso parlare di fisico androide e fisico ginoide, ma qual è la differenza? – A. Pastore P.T.

Il fisico androide, detto anche “a mela”,  ha la tendenza ad ingrassare dalla vita in su.
Fisico prevalentemente maschile, ma con alcune eccezioni femminili, è predisposto ad avere: un torace ampio, una pancia prominente, i fianchi e le gambe strette, il sedere piatto.

Il fisico ginoide, detto anche “a pera”,  ha la prevalenza ad ingrassare dalla vita in giù.
Fisico prevalentemente femminile, con alcune eccezioni maschili, è predisposto ad avere: un torace piccolo, un punto vita stretto, le cosce grosse e sedere sporgente.

 

Va anche specificato però che non tutti i fisici presentano caratteristiche di solo un tipo o dell’altro ma esistono anche quelli che si posizionano nel mezzo.

E’ importante quindi valutare, e decidere, che allenamento svolgere per un ottenere il miglior risultato.

 

Per quello che riguarda l’allenamento, ovviamente, bisogna fare delle distinzioni.

  • Androide: il lavoro per la parte bassa andrebbe eseguito con un allenamento intenso, con pesi medio alti e un numero di ripetizioni nella media tra 8/10 e 15/20. Invece, per quello che concerne la parte alta,  è sufficiente una tonificazione classica, associata a dei circuiti.
  • Ginoide si dovrebbe partire con un lavoro sulla parte bassa e proseguire con la parte superiore. Si può anche optare per alternare un esercizio inferiore con uno superiore, questo utile per migliorare la circolazione. Sarebbe meglio evitare delle ripetizioni troppo lunghe sulle gambe per non portarle a produrre acido lattico, con conseguente aumento dell’inestetismo della pelle ( cellulite ); meglio poche ripetizioni con carichi pesanti per stimolare il muscolo, senza creare acidosi.
    Per la parte superiore del corpo, invece, si possono tranquillamente eseguire nella media tra le 8/10 e 15/20 ripetizioni .

 

Quelle sopra specificate sono delle linee guida generali; ogni persona ha la propria fisicità ed ogni individuo potrebbe presentare alcune caratteristiche di entrambi i fisici.
Pertanto, è necessaria una valutazione individuale prima di definire qualsiasi tipo di allenamento.

 

Per qualsiasi domanda o per una tua valutazione personale non esitare a contattarmi.

 

Ci vediamo presto!

 

Alessandro Pastore
Personal Trainer

a.pastore@gclubtorribianche.it

Cell: 347-7165232

alessandropastorept